miglior caffè in capsule esposizione

Miglior caffè in capsule 2019

Vuoi sapere qual è il miglior caffè in capsule del 2019? Ne parliamo oggi nel nostro articolo, spiegandoti quali sono i vantaggi di una capsula monodose. Dalla praticità alla velocità d’utilizzo, per arrivare alla sua tipica bontà, il vantaggio del caffè in capsule risiede nella possibilità di preparare il tuo espresso italiano in casa, come se fossi al bar.

Iniziamo subito con il dire che, per scegliere il miglior caffè in capsula, è necessario tenere in considerazione diversi fattori. Buona lettura…

Miglior caffè in capsule 2019: parliamo di espresso

Se in tanti preferiscono ancora le cialde, optando per le macchine da caffè a cialde, è anche vero che l’introduzione delle capsule ha rivoluzionato il modo di consumare il caffè. Contribuendo, di fatto, ad alimentare la crescente popolarità della bevanda più amata dagli italiani: l’espresso italiano.

Come si prepara un espresso? Tramite pressione, forzando il passaggio dell’acqua calda attraverso chicchi finemente macinati in meno di 25 secondi. Il risultato? Un caffè corposo e deciso, sul quale svetta la sua schiuma, conosciuta con il nome di crema. I vantaggi di una capsula?

Non devi pesare il caffè o tamponarlo. Ancora, non è necessario portare a temperatura l’acqua o preoccuparsi che l’estrazione del caffè avvenga alla giusta velocità. Il tutto avviene automaticamente, facendo sì che tu possa risparmiare tempo e possa goderti un caffè che non a nulla da invidiare a quello del bar.

Caratteristiche delle capsule di caffè

miglior caffè in capsule esposizioneOra guarda questo. Prima di inoltrarci nel nostro argomento, cerchiamo di capire quali sono le caratteristiche delle capsule di caffè.

Per prima cosa, è opportuno sapere che con il termine capsula si indica il contenitore fisico del caffè, realizzato in plastica e ricoperto da una guarnizione in foglio di alluminio.

Al suo interno, vi è il caffè macinato. Come sicuramente saprai, la macinatura del caffè rientra nel processo di lavorazione del caffè. Infatti, il caffè nasce in chicchi. Questi ultimi, dopo essere stati raccolti, vengono trattati, tostati e macinati. Pronti per regalarci quell’inconfondibile sapore tanto amato.

Ancora, se si vuole ottenere un espresso perfetto, ricorda a livello informativo che l’acqua non deve essere bollente. La temperatura ideale è tra gli 88-96°C.

Il suo leggero variare dipende fondamentalmente dalla macchina da caffè e dal tipo di caffè che si sta usando.

Le capsule, infine, possono essere a sistema chiuso o aperto. Vediamo di che si tratta.

Miglior caffè in capsule 2019: sistemi aperti o chiusi?

Ecco un’altra cosa da sapere quando si vuole acquistare il miglior caffè in capsule. In commercio, ad oggi, vi sono numerosi sistemi (definiti chiusi) che non consentono di cambiare marca. In pratica, questo vuol dire che per alcune macchine per caffè si può usare solo una marca di capsule. Ecco perché è preferibile scegliere i sistemi aperti. Perché così è possibile utilizzare un’ampia gamma di prodotti, dal momento che ci sono moltissimi brand che producono capsule compatibili.

Un grande vantaggio delle capsule compatibili è che si reperiscono con grande facilità. Inoltre, il caffè in capsule ha prezzi più bassi. Ecco perché, prima ancora di acquistare la macchina del caffè, è opportuno scegliere la capsula migliore.

Caffè in capsule 2019: ecco le migliori marche

Ed ecco adesso quali sono le migliori capsule compatibili e originali ad oggi acquistabili anche online:

  • Caffè Lavazza in capsule originali. Il caffè in capsule Lavazza è il frutto della selezione di chicchi di gran qualità, provenienti da tutto il mondo. Il noto brand italiano è rinomato per la creazione di preziose miscele, per un espresso unico dal gusto inconfondibile e dall’aroma intenso.
  • Capsule Bialetti originali e capsule compatibili Bialetti. Disponibili sia in versione originale che compatibile, queste miscele sono perfette per iniziare la giornata o per una pausa di gusto. Dal sapore forte, deciso e intenso, le capsule Bialetti danno vita ad una miscela cremosa, indispensabile per iniziare con una marcia in più la giornata!
  • Capsule compatibili Nespresso. Tra le più conosciute e apprezzate dagli italiani. Le capsule compatibili SA.I.DA. danno un caffè di alta qualità, gustoso e cremoso. Per un momento di puro piacere, in qualsiasi momento della giornata, puoi acquistare le capsule SA.I.DA. approfittando delle continue offerte sul nostro Shop online!

Ed eccoci giunti alla fine del nostro articolo sul miglior caffè in capsule 2019! Continua a seguire il nostro blog, per rimanere sempre aggiornato su tutte le news di settore. Alla prossima!

macchina-da-caffè-faber-chicchi

Macchina da caffè Faber Slot Plast: recensione 2019

Stai pensando di acquistare la macchina da caffè Faber Slot Plast ma vuoi prima accertarti che sia un buon prodotto? Niente di più giusto! Abbiamo provato questa macchinetta e le sue prestazioni sono state ottimali. Se vuoi scoprire le caratteristiche di questo prodotto Made in Italy, risultato tra le migliori macchine da caffè Faber, continua pure a leggere la nostra recensione 2019! Buona lettura…

Macchina da caffè Faber Slot Plast: caratteristiche

Iniziamo subito con il dire che tra le diverse macchine Faber, la Slot Plast si caratterizza per il suo design semplice e lineare all’apparenza, ma dal cuore forte e robusto. I suoi laterali sono realizzati in lamiera di acciaio e non in plastica, come avviene per la maggior parte delle macchinette ad oggi in commercio. E questo contribuisce a garantire la solidità e la resistenza della macchinetta Faber.

macchina-da-caffè-faber-blu

Tra le migliori macchine da caffè a cialde questo prodotto presenta buone dimensioni (21x32x35 cm) e un peso di circa 5kg, che permettono di collocarla anche in spazi contenuti. Inoltre, questa macchina da caffè espresso è acquistabile in tantissimi colori, alternando un colore per la parte centrale e un altro per la scocca laterale. Le diverse tonalità, dalle più tenui alle più allegre, sono perfette per ogni tipo di arredamento, adattandosi alle necessità di gusto e stile.

 

 

Le macchine caffè Faber sono le migliori. A maggior ragione se pensiamo che questa moderna macchina da caffè cialde è compatibile con tutte le cialde ESE, le filtro carta 44 mm universali. L’acquisto di questo prodotto, inoltre, ti permette di scegliere oltre al classico espresso italiano un’ampia scelta di prodotti, tra cui ricordiamo ad esempio il ginseng, l’orzo, e le tisane. E questo risparmiando, perché come è noto le cialde sono pratiche ed economiche, rispetto alle capsule.

Macchina da caffè Faber: al di là del design

Il motore di questa macchina per caffè è realizzato in Italia, come tutte le sue componenti, per garantire sempre un espresso gustoso e cremoso. La sua pompa lavora ad una pressione di 16 BAR, mentre il suo termoregolatore fisso è impostato ad una temperatura di 95-98 gradi.

Il pressa cialda della macchina caffè Faber Slot Plast è realizzata in ottone, materiale che ad oggi rappresenta uno dei migliori conduttori di calore. Allo stesso modo, anche lo scambiatore è in alluminio con siluro in ottone! La Faber non lascia nulla al caso e anche il guscio superiore combacia perfettamente con quello inferiore, anche dopo svariato tempo e utilizzo costante.

Nessuna fastidiosa perdita d’acqua per questo elettrodomestico che presenta un moderno vano posteriore in sostituzione del classico serbatoio d’acqua!

Macchina da caffè a cialde Faber: manutenzione e pulizia

Ecco una cosa da tenere a mente per preservare al meglio la tua macchinetta del caffè, la corretta manutenzione. Ecco i nostri suggerimenti:

  • leva la cialda subito dopo aver fatto il tuo espresso italiano
  • usa l’acqua minerale in bottiglia, certamente più pura rispetto a quella del rubinetto e con meno calcare
  • posiziona la macchinetta lontana da possibili fonti di calore.

Per approfondire l’argomento leggi il nostro articolo dedicato al come pulire macchina del caffè e ancora al come decalcificare la macchina del caffè.

Oltre a tutto ciò che abbiamo detto, è importante sottolineare che la macchina da caffè Faber è semplice da usare, a prova di bambino! Sulla macchina ci sono due pulsanti, uno per l’accensione e un altro per l’erogazione, una leva frontale per l’inserimento della cialda.

macchina-da-caffè-faber-rossa

 

Stai cercando l’offerta più vantaggiosa? Da SA.I.DA. Espresso Cialde trovi la macchina da caffè Faber a un prezzo d’occasione! Approfitta subito della nostra promozione, acquistando al miglior prezzo la macchina da caffè Faber Slot Plast + 200 cialde espresso crema!

quale-macchina-da-caffè-comprare-espresso

Quale macchina da caffè comprare nel 2019?

Ti stai chiedendo quale macchina da caffè comprare quest’anno? Certamente deve fare un buon espresso italiano, come se lo bevessi al bar! Ma è soltanto questo ciò che ci aspettiamo da una buona macchina per caffè? In realtà, ci sono altre caratteristiche importanti, dalla possibilità di fare altre bevande con la sola macchina del caffè, passando per un design accattivante, fino a giungere alla sua facile manutenzione.

Oggi ti sveliamo alcune caratteristiche che le macchine caffè devono avere per essere la scelta migliore! Scopriamole insieme.

Quale macchina da caffè comprare: qualità del caffè

Iniziamo con il dire che la qualità è un fattore da non sottovalutare. Perché siamo il Paese dell’espresso, perché amiamo sentirne l’aroma e gustarne il sapore. Ed è per tale motivo che dobbiamo assicurarci di comprare macchine del caffè all’altezza delle nostre aspettative. Macchine in grado di offrirci un ottimo caffè, senza dimenticare che anche l’occhio vuole la sua parte, come nel caso della Mokona Bialetti, perfetta fusione tra funzionalità e design.

Considera che il principio di funzionamento delle macchine da caffè è a pressione. Questo vuol dire che in questi elettrodomestici è presente una pompa che spinge l’acqua dal serbatoio verso la caldaia. Al suo interno il liquido viene scaldato fino a raggiungere una temperatura di 90 °C e poi trasferito al filtro.

L’acqua in pressione attraversa il filtro ed estrae in questo modo dal caffè l’aroma e tutte le sostanze che donano alla bevanda il suo gusto deciso e corposo, inconfondibile al palato. Questo cosa vuol dire? Che la qualità del caffè prodotto è connessa alla pressione con cui l’acqua viene spinta all’interno del filtro. I professionisti del settore, a tal proposito, affermano che la pressione necessaria, per avere un buon caffè, si aggira tra i 12/15 bar.

Quale macchina da caffè comprare: struttura

Ora guarda questo. Anche la struttura della macchina da caffè è un elemento da non sottovalutare. Comodità e praticità d’uso sono fattori da tenere in considerazione, insieme allo spazio che si ha a disposizione per posizionarla al meglio! Se ad esempio in cucina si ha a disposizione uno spazio ridotto, è allora preferibile acquistare un prodotto dalle piccole dimensioni, come la Macchina Nescafè Dolce Gusto

Altezza, larghezza e profondità sono misure da tenere sotto controllo quando si vuole comprare un buon prodotto, in grado di sfruttare lo spazio presente all’interno della cucina o dell’ufficio. Così come il peso e la capacità del serbatoio dell’acqua possono risultare fattori determinanti. Non è un segreto, infatti, che più è capiente il serbatoio, minore sarà la frequenza di riempimento.  

Bisogna, infine, considerare lo spazio che separa il portafiltro dalla base. Numerose macchine da caffè, infatti, presentano uno spazio tale che sia possibile ospitare soltanto tazzine piccole e non tazze dalle dimensioni superiori. In tal senso, ad esempio, una buona soluzione è la macchina da caffè Lollina di Lollo Caffè che consente di posizionare le tazzine senza alcun problema.

Quale macchina da caffè comprare: manutenzione

Ecco un’altra cosa. La pulizia e la manutenzione della macchina del caffè sono fattori importanti, soprattutto se si considera che questo elettrodomestico viene usato ogni giorno e, spesso, anche più volte del corso di una stessa giornata.
Quali sono gli elementi da curare per assicurarsi sempre buone prestazioni e velocità di pulizia?

  • Serbatoio estraibile, per maggiore semplicità d’utilizzo in fase di riempimento e di risciacquo, al fine di evitare la formazione di calcare o l’accumularsi di sporcizia al suo interno.
  • Decalcificazione. Da effettuare con scadenza periodica. La formazione del calcare è fisiologica ed è strettamente legata all’utilizzo dell’apparecchio. Per approfondire l’argomento ti consigliamo di leggere: Come decalcificare la macchina del caffè. In commercio, ad esempio, è possibile acquistare prodotti ecologici e sicuri come il Decalcificante Bilt, ideale per prevenire guasti e mantenere ottimale il funzionamento della macchinetta per il caffè.
  • Vassoio raccogli goccia. La sua grandezza è relativa e cambia da prodotto a prodotto. Chiaramente più e capiente, meno spesso sarà necessario rimuoverlo per svuotarlo. Spesso, inoltre, è possibile inserirlo all’interno della lavastoviglie, consentendoti di risparmiare tempo

Quale macchina da caffè comprare: la marca giusta

Parliamo adesso di brand. Ad oggi è possibile trovare in commercio diverse marche che producono e vendono macchine da caffè di tipi e fasce di prezzo diverse. Il consiglio è quello di acquistare una macchinetta di una marca conosciuta.

Il motivo di tale scelta risiede nell’avere una garanzia d’acquisto sicura, un prodotto realizzato con materiali di qualità, assemblato da professionisti del settore di alto livello. Si aggiunga a quanto detto, la presenza nella fase del post-vendita, con particolare riferimento all’assistenza clienti e alla possibilità di reperire con più facilità i pezzi di ricambio

Comprare una macchina del caffè di un brand sconosciuto, possibilmente economico, spesso si rivela a lungo andare la scelta sbagliata. Tutte le macchine nuove sono buone, ma cosa succede con il passare del tempo? Quando si tratta di sicurezza e di apparecchi per la casa è importante fare i giusti acquisti.

Ad oggi vi sono diversi brand famosi e affidabili che producono macchinette del caffè di buona qualità e resistenza, come Grimac, Didiesse, Bialetti e Faber, solo per citarne alcuni:

Ecco quello che c’è da sapere sull’argomento del giorno: quale macchina da caffè comprare nel 2019. Speriamo che il nostro contributo ti serva per fare la scelta migliore per le tue esigenze. Continua a seguire il nostro blog, alla prossima!

caffè pro e contro

Caffè pro e contro: salute in tazza

Ti stai chiedendo quali sono del caffè pro e contro? Ne parliamo oggi, rispondendo a tutte quelle curiosità che riguardano una delle bevande più apprezzare dagli italiani, per capire quali sono i benefici del caffè. Al bar, a casa o in ufficio, infatti, gli italiani non rinunciano alla propria pausa caffè. Sai quante persone lo consumano quotidianamente? Circa il 95% della popolazione! Non ci sono dubbi sul fatto che l’espresso italiano resta comunque il preferito, tanto che in media si consumano circa 1 o 2 tazzine al giorno.

L’espresso viene scelto dal 93% dei consumatori, mentre il restante 7% preferisce altri tipi di caffè, quali ad esempio il caffè americano o il caffè d’orzo. A riportare questi interessanti dati è il Coffee Monitor 2018 dell’Osservatorio Social Monitoring di Nomisma. Ma quali sono, allora, gli effetti caffeina?

Caffè pro e contro: 5 benefici

Parlando dei caffè benefici, dobbiamo subito sottolineare che, se consumato con moderazione, questa bevanda è ricca di sostanze utili per il corpo, quali ad esempio: composti fenolici e antiossidanti che, come risaputo, contribuiscono al benessere umano grazie alle loro azioni antinfiammatorie e antinvecchiamento.

Il caffè, inoltre, ha poche calorie. Bevendo una tazzina di caffè (senza aggiunta di zucchero o dolcificanti) si assumono soltanto 1-2 calorie. L’importante è scegliere un buon caffè, selezionando la migliore miscela, ad esempio, tra arabica o robusta.

Ma scendiamo nel dettaglio, iniziando a parlare dei pro. Ecco elencati i 5 benefici del caffè…

Caffè pro e contro: Stimola le funzioni celebrali

La caffina effetti benefici a livello energetico, come abbiamo appena detto. Grazie alla sua capacità di bloccare l’azione della adenosina, un neurotrasmettitore inibitorio, la caffeina è in grado di favorire neurotrasmettitori, quali ad esempio la noradrenalina e la dopamina, che hanno un effetto energizzante sull’organismo.

Numerosi studi scientifici hanno poi sottolineato che il caffè stimola importanti funzioni cerebrali, quali:

  • memoria
  • umore
  • attenzione
  • tempi di reazione.

Caffè pro e contro: Brucia i grassi

Ed ecco un’altra cosa che è importante sapere sugli effetti caffè. Lo sai che la caffeina è contenuta in molti prodotti dimagranti e in numerosi brucia-grassi? A dirlo, ancora una volta, sono gli studi scientifici. La caffeina, infatti, ha il grande pregio di incrementare è in grado di incrementare il tasso metabolico anche del 3-11%.

Stimolando il sistema nervoso, può inviare segnali alle cellule adipose, inducendole a bruciare le riserve di grasso presenti all’interno dell’organismo.

Caffè pro e contro: Ricco di sostanze nutritive

Molti credono che il caffè si soltanto una bevanda scura, energetica. Ti sveliamo un segreto, il caffè è molto più di questo. A dimostralo sono le diverse sostanze nutritive presenti al suo interno che mostrano perfettamente come caffè salute sia un binomio positivo. Una sola tazza di caffè, infatti, contiene diverse vitamine:

– vitamina B2: indispensabile per il metabolismo e favorire la conservazione del tessuto nervoso, della pelle e degli occhi

– ancora vitamina B3: utile per il corretto funzionamento del sistema nervoso

– quindi vitamina B5 e manganese: importanti per la trasformazione degli alimenti in energia per il corpo

magnesio e potassio: minerali funzionali alla produzione di energia, alla trasmissione degli impulsi nervosi e ancora al corretto funzionamento del sistema cardiocircolatorio.

Caffè pro e contro: Diminuisce il rischio di Diabete di II Tipo

Come forse già sai il diabete di II tipo è uno dei più comuni in tutto il mondo, caratterizzandosi per l’alta percentuale di zucchero presente nel sangue. Si tratta di una malattia cronica, ovvero di un’alterazione della quantità o del corretto funzionamento dell’insulina, un ormone che viene prodotto dal pancreas, che disciplina l’ingresso del glucosio all’interno delle cellule.

La letteratura scientifica dimostra che coloro che bevono sono meno inclini a sviluppare il diabete di tipo II. Scendendo nel dettaglio, possiamo dire che, sulla base dei dati di 18 ricerche, ad ogni tazza di caffè bevuta è possibile associare una sensibile riduzione del rischio di sviluppo di questo tipo di diabete del 7%.

Caffè pro e contro: Prevenzione contro Alzheimer e Parkinson

Ed ecco un altro pro legato alla caffeina effetti. Si tratta di un sostanziale aiuto alla prevenzione di due malattie neurodegenerative molto importanti, quali: l’Alzheimer e il morbo di Parkinson! In entrambi i casi, purtroppo, non vi è una cura definitiva. Ecco perché prevenire, curando attentamente l’alimentazione e il proprio stile di vita, è di fondamentale importanza.

Sulla base di numerosi studi è possibile dire che anche il caffè rientra tra gli strumenti indicati per prevenire queste patologie, dal momento che contribuisce a ridurre fino al 65% il rischio di insorgenza dell’Alzheimer. E ancora tra il 32% e il 60% il morbo di Parkinson.

Caffè pro e contro: Effetti indesiderati del caffè

Come accennato prima, parliamo adesso degli effetti non proprio benefici legati all’assunzione di questa bevanda. Abbiamo visto che i benefici legati alla caffeina sono numerosi. Allo stesso modo, per completare le informazioni generali è importante considerare anche quelli che possono essere considerati come effetti collaterali. Eccoli.

Caffè pro e contro: Insonnia

Per prima cosa parliamo di insonnia. Per evitare ciò, e rimanere svegli durante la notte, è consigliabile non abusare del consumo di caffè fino a tarda ora.

Questo vuol dire che il tuo caffè la mattina e il tuo caffè dopo pranzo non li tocca nessuno. L’importante è non esagerare nel tardo pomeriggio o di sera! A meno che tu non scelga un decaffeinato, come il decaffeinato Borbone, il decaffeinato Covim e ancora il decaffeinato TO.DA, solo per citare alcuni dei migliori prodotti presenti sul mercato!

Caffè pro e contro: Reflusso gastroesofageo

Ecco un’altra cosa da tenere in considerazione. Se hai problemi di soffri di reflusso gastroesofageo (MRGE), è consigliabile limitare l’assunzione di questa bevanda.

Il caffè stimola la secrezione di acido gastrico, quindi moderazione!

 

Ecco quello che c’è da sapere sull’argomento del giorno: caffè pro e contro. Per la scelta del miglior caffè ti consigliamo di collegarti su saidaespressocialde.com e scegliere la miscela perfetta per le tue esigenze, tra i numerosi marchi presenti nel nostro sito!

Alla prossima!

 

 

 

 

macchine caffè didiesse frog

Macchine caffè Didiesse Frog: perché sceglierle!

Le macchine caffè Didiesse Frog sono da tempo considerate tra le migliori macchine caffè cialde ad oggi in commercio. Il perché è presto spiegato se pensiamo al perfetto rapporto qualità/prezzo di questa macchinetta per caffè, simbolo per eccellenza del Made in Italy! Se vuoi comprare stai una macchina caffè, possiamo elencarti numerosi motivi per cui la tua scelta dovrebbe ricadere su una Frog Didiesse.

Nei prossimi paragrafi, infatti, ti spiegheremo quali sono secondo noi i suoi maggiori punti di forza e perché, ad oggi, è certamente un buon investimento nell’acquisto di macchine caffè espresso italiano! Se ti interessa sapere quali sono le sue caratteristiche principali, continua pure a leggere…

Macchine caffè Didiesse Frog: qualità e convenienza

Iniziamo subito con il dire che la macchinetta Frog è soltanto una delle migliori macchine caffè a cialde ad oggi acquistabili. Ve ne sono certamente altre che meritano di essere ricordate. Se vuoi saperne di più puoi trovare maggiori informazioni qui: Macchine da caffè a cialde!

Vuoi un elettrodomestico per gustare il tuo espresso italiano a casa tua, che sia a basso costo e che rispetti pienamente il rapporto qualità/prezzo? Allora la scelta è semplice! Ci sarà un motivo se questa macchinetta è comparsa anche in note trasmissioni televisive! Si tratta di un’ulteriore conferma delle sue alte qualità! Tu che ne dici?

Macchine caffè Didiesse Frog: ecco le sue caratteristiche!

Di seguito trovi elencate le principali caratteristiche della macchinetta del caffè a cialde Didiesse Frog. Scopriamole insieme:

  • Si tratta, per cominciare, di un prodotto interamente Made in Italy. Ad oggi gran parte degli elettrodomestici presenti sul mercato provengono dalla Cina. Questa macchina caffè cialde, invece, è interamente prodotta e montata da Didiesse, azienda che si avvale esclusivamente di partner italiani, realizzando pertanto prodotti dalla spiccata qualità made in Italy.
  • Le macchine Frog sono compatte e gradevole a vedersi. Grazie al loro design, semplice e lineare, è possibile abbinarle tranquillamente a qualsiasi tipo di arredamento, sia moderno che classico, sia in casa che in ufficio!
  • Rosso, Gesso, Verde, Nero, Giallo, Bianco, Viola, Arancio, Avorio, Fucsia, Blu e Azzurro… questi i colori in cui è possibile acquistare la tua macchinetta! Tanti colori, diverse sfumature, per accontenatare anche le persone più esigenti.
  • Se lo desideri è inoltre possibile comprare separatamente la Coppia Porta Accessori Frog Didiesse. Questa coppia di accessori, da posizionare sul serbatoio, ti permette di avere sempre a portata di mano: bustine di zucchero, bicchierini e palettine.
  • La macchina caffè Frog è perfetta per preparare in qualsiasi momento della giornata un caffè espresso italiano eccellente, come quello del bar. In particolar modo se usi le cialde Borbone ESE 44.

Macchine caffè Didiesse Frog: consumi e manutenzione

Continuiamo a parlare di caratteristiche, e in particolar modo di consumi e manutenzione di questa macchinetta per il caffè!

  • Consumi contenuti. Nello Specifico la macchina ha una potenza di 650 Watt e un Voltaggio di 220/120 V
  • Semplice da pulire e da usare. Per approfondire al meglio l’argomento, leggi pure: Come pulire macchina caffè e ancora come decalcificare la macchina del caffè.
  • I suoi pezzi di ricambio si possono reperire senza problemi, con prezzi ridotti.
  • Le cialde possono essere smaltite facilmente, gettandole nell’umido.

Vuoi il miglior prezzo macchina caffè? Sul nostro sito puoi acquistare la tua Macchina da caffè Frog con 200 cialde SA.I.DA. Espresso Crema ad un prezzo d’occasione.

Tutto qui? No! Con Frog puoi preparare numerose bevande oltre il caffè! Dall’orzo al tè e alle tisane, con un solo limite: il tuo gusto!

Siamo giunti alla fine del nostro articolo sulle macchine da caffè Didiesse Frog, speriamo ti sia stato utile. Continua a seguirci, alla prossima!

macchine per caffè a cialde

Macchine per caffè a cialde: idee regalo

Macchine per caffè a cialde, a Natale distinguiti! Ti stai chiedendo anche tu cosa regalare a Natale ad amici e parenti? Quest’anno non lasciarti prendere alla sprovvista, e regala qualcosa di originale come una macchina caffè, funzionale e dal design moderno!

Per un regalo che profuma d’espresso, ideale per tutte le tasche e per tutte le esigenze, fai felice gli amanti della miscela scura più amata dagli italiani.

Macchine per caffè a cialde: a Natale distinguiti

Sempre più spesso, negli ultimi anni, la preparazione di una fumante tazzina di caffè si è trasformata in un rituale irrinunciabile. La mattina, per iniziare al meglio la giornata, o alla fine dei pasti, sempre più persone in Italia e in tutto il resto del Mondo, milioni di persone non rinunciano alla degustazione di un ottimo espresso italiano.

Non a caso, in Italia, numerose persone hanno deciso di acquistare un elettrodomestico a cialde o una macchinetta caffè a capsule per avere sempre la possibilità di degustare questa bevanda quando lo si vuole. Perché molti la scelgono? Ecco i motivi principali:

  • Perché richiede poco tempo per farlo
  • Per godersi il momento in cui la crema scende nel bicchierino
  • Comodità e praticità d’utilizzo
  • Risparmio nell’acquisto del caffè
  • Design e colori che conquistano e arredano.

È anche vero che ci sono molte persone che usano a casa la moka, optando per il caffè in grani e ancora, per maggior praticità, per il caffè macinato della migliore qualità, come ad esempio caffè Borbone.

Considerato ciò, non credi che il Natale sia un’occasione perfetta per donare alle persone che ami la possibilità di gustare un caffè profumato e irresistibile? Regalare una delle tantissime macchinette espresso è un’idea originale e soprattutto particolare, in grado di sorprendere chi ami con un pensiero gradito!

Macchine per caffè a cialde… e non solo!

  • Macchina da caffè Lollina: chi non mai sentito parlare della macchinetta Lollina di Lollo caffè? Un prodotto di qualità che ha conquistato con le sue caratteristiche tantissime persone. Per i suoi colori, per l’utilizzo semplice e la sua compattezza, e ancora per la sua leva semi-professionale e il sistema di pre-infusione, tra le macchine per caffè a cialde, Lollina è la scelta perfetta per fare a casa un caffè cremoso e gustoso! D’altro canto, come ben sappiamo, la qualità Made in Italy non delude mai!
  • Servizio di ceramica Borbone: un classico senza tempo. Il servizio di ceramica Borbone è composto da 6 eleganti tazze da cappuccino e da 6 piattini coordinati. Per gli amanti del caffè, sarà certamente un regalo gradito. Il disegno di ogni singola tazza richiama alla memoria il noto logo del brand italiano, leader nel settore del caffè. Grande attenzione è posta al design, semplice e raffinato… unico!
  • Macchina da caffè Grimac Terry: si tratta di uno dei prodotti più apprezzati dagli italiani. Realizzata con un materiale pregiato, bella da guardare grazie al suo design e ai brillanti colori. Terry di Grimac garantisce un caffè dal sapore unico, mantenendo inalterate le qualità aromatiche e la sua corposità, da bere da soli per un perfetto momento di pausa o da gustare con gli amici.
  • Montalatte Elettronico ESSSE Caffè S.4: un’idea originale che permette di montare rapidamente il latte, sia a caldo che a freddo, e preparare in pochi minuti un delizioso cappuccino e un caffè macchiato ottimo come quello del bar. E ancora milk shake e frappè freschi e invitanti, passando per la deliziosa cioccolata calda.

Non dimenticare inoltre che le nostre macchinette prevedono delle cialde di caffè in omaggio.

Macchine per caffè a cialde: e poi?

Le persone a cui tieni hanno già una macchinetta del caffè espresso? Nessun problema, puoi sempre scegliere tra numerose altre proposte. Componi la tua miscela preferita: 96 Capsule Lavazza A Modo Mio Miste Da Comporre con le migliori miscele: Dolce, Vigorosamente, Deliziosamente, Passionale, Intenso, Cremosamente Dek, Soave, Magicamente, Divino, Tierra.

E ancora, deliziose bevande calde di tutti i gusti accompagnate da accessori perfetti per rendere ancor più speciale la tua pausa caffè. Cioccolato, Ginseng, Cappuccino, Tè e ancora tantissime novità… per accontentare tutti!

Il Natale di SA.I.DA. Espresso Cialde

Come puoi vedere le idee regalo sono numerose e non finiscono qui! Per maggiori informazioni, per  altre offerte e proposte, visita il nostro sito: www.saidaespressocialde.com e scopri tutte le novità del mondo del caffè! Che aspetti, fai felici i tuoi amici e soddisfa al 100% il loro palato.

arabica o robusta

Arabica o Robusta? Scegli la tua miscela

Arabica o Robusta questo è il dilemma? Scherzi a parte, ancora oggi numerose persone si chiedono quale sia la differenza tra Arabica e Robusta. E ancora quale sia la miscela caffè migliore. E tu, hai già fatto la tua scelta? Se hai ancora qualche dubbio, continua a leggere il nostro articolo per scoprire le differenze e capire, tra la miscela Arabica e la miscela Robusta, qual è quella giusta per il tuo palato! Buona lettura!

Arabica o robusta, la scelta perfetta!

Iniziamo subito con il dire che ad oggi la maggior parte delle persone sanno che ci sono due specie di caffè, ovvero arabica e robusta. Nonostante ciò, è altresì vero che a parte le conoscenza basilari, molte persone non conoscono per bene la differenza.

Per i veri intenditori, sempre alla ricerca di un buon espresso italiano, le differenze sono consistenti. Per prima cosa possiamo ricordare il numero diverso di cromosomi presenti, 44 per l’Arabica e 22 per la Robusta. Le differenze più significative sono però presenti nel contenuto di:

  • oli: 18% arabica e 9% robusta

  • zuccheri: 8% arabica e 5% robusta

  • caffeina: 0,9% – 1,7% arabica e 1,6% – 2,8% robusta

Parliamo di coffea arabica

La coffea arabica, ovvero la pianta da cui trae origine il caffè Arabica, rappresenta circa il 70% del caffè che viene prodotto in tutto il mondo. Non ci sono dubbi che sia anche la varietà più diffusa. Caratteristiche? Al palato l’Arabica ha un sapore più aromatico, delicato e più acido. Da un punto di vista “fisico”, invece, il chicco ha una forma ovale. Quando si degusta, al palato, questa miscela si caratterizza per un sapore forte e deciso, con un retrogusto dolce.

E la caffeina? La sua presenza varia dall’1,1% all’1,7%, mentre per quanto riguarda la provenienza possiamo dire che le zone interessate sono perlopiù: America del sud, America centrale, Africa e zona equatoriale dell’Oriente.

… e ancora di Canephora

Passiamo adesso alla specie “canephora”, generalmente nota come Robusta. Il suo nome deriva dalla sua particolare resistenza a insetti, malattie e sbalzi termici. E che dire del suo gusto? È sicuramente deciso e ricco, dall’aroma intenso e persistente. La sua corposità e il gusto forte e legnoso, con un sentore di cioccolato, lo rendono unico nel suo genere.

Per quanto riguarda invece il caffè Robusta, questa miscela presenta dal 2% al 2,5% di caffeina. Infine, per la coltivazione, ricordiamo queste zone: Africa dell’ovest (Camerun, Costa d’avorio, etc) e ancora estremo Oriente (Vietnam e Indonesia).

Arabica o Robusta? È questione di coltivazione!

Continuiamo a parlare delle differenze tra caffè Arabica e Robusta. Sapevi che le piante del caffè crescono nella zona equatoriale del pianeta? Si è provato con la coltivazione in serra nel Mediterraneo, ma ad oggi si può parlare soltanto di risultati sperimentali e non ancora del tutto soddisfacenti.

Per quanto riguarda il terreno, la coffea arabica è di origine vulcanica, ricca di minerali. Questi tipi di terreni si trovano tra i 900m e i 2000m di altitudine, con una temperatura variabile tra i 15 e i 24 gradi. Al contrario, la canephora è in grado di tollerare un clima e un terreno secco. Non a caso, si sviluppa a quote inferiori ai 900m, con temperature che vanno dai 24 ai 30 gradi.

Come si può ben capire, le due varietà presentano diverse qualità proprio perché crescono in condizioni diverse. In commercio è possibile trovare diverse soluzioni: 100% Arabica e ancora 100% Robusta, oltre ad una varietà che vede il giusto compromesso tra le due tipologie, per un perfetto equilibrio tra l’intensa miscela Robusta quella decisa Arabica, come nel caso delle Cialde a marchio SA.I.DA. Espresso Cialde.

Arabica o Robusta: lavaggio e macinatura

I chicchi Arabica presentano una forma piatta e allungata che danno vita ad un caffè particolarmente aromatico, dal momento che è maggiormente ricco di oli, più fini. Inoltre, questo tipo di caffè è più dolce perché ha al suo interno più zucchero, con una quantità di caffeina minore. Da un punto di vista commerciale il caffè arabica è di norma più caro della robusta. Allo stesso modo, i caffè lavati sono più costosi a paragone dei caffè naturali.

Sai cosa sono i caffè lavati, quali sono ad esempio arabica e robusta? Sono quelli che vengono fatti fermentare in acqua per 12/24 ore. Grazie a questa procedura, il caffè spicca per finezza aromatica, al contrario dei caffè naturali. Questi ultimi, chiaramente, non sono sottoposti a questo tipo di lavaggio e trattamento. Cosa succede quando si passa alla preparazione dell’espresso? In questo caso, le differenze cominciano dalla macinatura.

I chicchi di caffè Robusta sono più duri, motivo per cui necessitano di una macinatura più fine. La sua crema è più spessa e l’espresso è corposo. Al contrario l’espresso preparato con l’Arabica è più delicato, di color nocciola scuro, con crema visivamente compatta. Al palato? Risulta certamente più dolce, con una delicata acidità aromatica.

Questo ciò che c’è da sapere sull’argomento del giorno, Arabica o Robusta. Speriamo di aver dissipato ogni tuo dubbio. Continua a seguire il nostro blog, alla prossima!

dolci-halloween

Dolci Halloween: Muffin al caffè e cioccolato!

Manca poco alla notte più paurosa dell’anno, pronta per preparare i tuoi dolci Halloween? Per non farti mancare un dolce gustoso e spaventoso, tra le tante ricette di Halloween, ti consigliamo la preparazione dei Muffin al caffè guarniti da divertenti fantasmini! Come realizzarli? Basta preparare delle meringhe da decorare, come vuoi tu, con l’aiuto di un piccolo pennello e del goloso cioccolato fondente! In questo modo potrai realizzare tante decorazioni di Halloween da poggiare sui tuoi dolci di Halloween, fissandoli al Muffin con il cioccolato fondente.

Per decorare la tavola, basterà aggiungere qualche ragnetto e alcune ragnatele, e darla così un aspetto veramente pauroso! Vediamo subito quali sono gli ingredienti necessari per i muffin al caffè e cioccolato, i migliori dolci per Halloween.

Dolci Halloween: ingredienti per la preparazione dei Muffin

Tempistiche per i Muffin
Tempo di preparazione: 15 minuti
Cottura in forno: 18-20 minuti
Temperatura del forno: 180°

Tempistiche per le Meringhe
Cottura in forno: 1 ora e mezza
Temperatura del forno: 100°

Ingredienti per la preparazione dei Muffin al cioccolato
Ingredienti secchi:
300 g di farina integrale
1 bustina di lievito
100 g di zucchero di canna
un pizzico di sale
2 cucchiai di cacao amaro
Ingredienti umidi:
1 uovo
100 ml di yogurt greco
200 ml di latte
40 ml di Borbone caffè
80 ml di olio di semi di girasole

Ingredienti per la preparazione della decorazione
140 g di zucchero a velo
2 albumi
1 cucchiaino di succo di limone filtrato
Cioccolato fondente

Dolci Halloween: preparazione

Iniziamo con il dire che per la preparazione dei dolcetti Halloween è necessario seguire questo procedimento. Inizia con il versare gli ingredienti secchi sopra elencati (farina integrale, lievito, zucchero di canna, sale e cacao amaro) in una ciotola.

In una ciotola più grande, invece, monta l’uovo, lo yogurt, il latte, l’olio e il tuo Borbone caffè. Un po’ per volta, aggiungi la farina, e mescola per ottenere un composto il più possibile omogeneo.

Inizia a preriscaldare il forno e nel frattempo versa l’impasto nei pirottini di carta. Fatto? Bene, adesso puoi infornare i tuoi Muffin!

Ora guarda questo. Per quanto riguarda la preparazione delle meringhe, invece, monta a neve gli albumi con un pizzico di sale e il succo di limone. Aiutandoti con un sac à poche disponi su una teglia, rivestita da carta forno, forma delle meringhe alte e poi metti in forno a 100°.

Ancora, per decorare le meringhe e realizzare i tuoi fantasmini, usa il cioccolato precedentemente sciolto nel microonde.

Infine, ricorda di non servire subito, ma lascia solidificare e raffreddare un po’ prima di servire i dolci Halloween ai tuoi amici.

come togliere macchie di caffè

Come togliere macchie di caffè?

Oggi tratteremo un argomento che suscita molta curiosità, ovvero come togliere macchie di caffè. Non ci sono dubbi che tra le numerose bevande, il caffè sia per eccellenza la più consumata in qualsiasi momento della giornata.

Appena svegli, per iniziare bene la giornata, dopo pranzo o durante una pausa lavorativa, un buon caffè espresso italiano, come quello che trovi su SaidaEspressoCialde, è la pausa perfetta. Quante volte ti è successo di trovare una macchia caffè su un vestito, o ancora macchie su divani, tappeti, tovaglie o moquette. È importante sapere che per smacchiare i capi senza danneggiare i tessuti, è importante agire in maniera tempestiva, eliminandola senza grossi problemi.

Quando la macchia di caffè è recente, infatti, si può eliminare la macchia direttamente con l’acqua sotto pressione. Come? Semplicemente appoggiando il capo macchiato su un contenitore, per poi passarlo sotto l’acqua molto calda. Il gioco è fatto. Se, al contrario, la macchia è “vecchia”, allora si può provare con uno dei numerosi metodi, sia naturali che chimici, consigliati per levare i possibili aloni lasciati dal caffè.

Come togliere macchie di caffè con l’aceto

Sapevi che è possibile eliminare le macchie di caffè soltanto usando aceto di mele o aceto bianco? Si tratta certamente di un funzionale, oltre che naturale, rimedio per rimuovere le macchie. Per ottenerlo basta mescolare due cucchiai di aceto con sei di acqua distillata. Inserisci il composto all’interno di un contenitore con spruzzino, e dopo averlo agitato spruzzalo direttamente sulla parte in cui si trova la macchia. Lascia che la soluzione agisca per circa 15 minuti. Per concludere, strofina con uno spazzolino la parte interessata e poi procedi con il normale lavaggio.

Si tratta indubbiamente di un potente smacchiatore naturale, oltre che economico. Ideale non soltanto per le macchie e gli aloni di caffè. Un’alternativa valida? Prova l’aceto di vino bianco. In questo secondo caso, basta unire due cucchiai di aceto bianco con un bicchiere di acqua tiepida. Una volta pronto il composto, tampona con delicatezza la macchia, aiutandoti con un panno pulito. Continua a tamponare fino a quando l’alone non scompare del tutto.

Come togliere macchie di caffè: usa il sapone di Marsiglia

Avevi mai pensato ad usare il sapone di Marsiglia? Si tratta di uno dei più efficaci smacchiatori in assoluto, efficace anche sulle macchie di caffè. Elimina i residui di caffè usando la carta da cucina e poi passa la pietra di sapone direttamente sulla macchia e lascia agire per circa 10 minuti. Fatto? Bene, adesso puoi risciacquare. Ripeti l’operazione, se necessario, fino ad eliminare del tutto l’alone.

Capi bianchi? Usa la candeggina

Come togliere macchie di caffè su un capo bianco? Per i tuoi capi delicati puoi usare direttamente la candeggina, versando un po’ di prodotto proprio sulla macchia. Ancora una volta, lascia agire e poi avvia il consueto ciclo di lavaggio. In caso di macchia ostinata che fare?

Rimedi naturali contro le macchie di caffè

Ora guarda questo. Si possono usare accorgimenti specifici, diversi l’uno dall’altro, in base al tessuto macchiato da trattare. Proviamo a vedere insieme un breve elenco di possibilità, dalle più comuni alle più particolari:

Come smacchiare il cotone?

Vuoi levare una macchia di caffè dal cotone? Le opzioni sono fondamentalmente due, in base allo stato della macchia (fresca o vecchia). Nel primo caso, quindi se la macchia non si è ancora ossidata, basta poggiare la parte interessata sopra una bacinella vuota e versarvi sopra dell’acqua molto calda, oppure tamponare con un po’ d’acqua tiepida a qualche goccia di acqua ossigenata.

In caso contrario, se la macchia è vecchia, tampona con glicerina e poi ancora con un po’ di ammoniaca e alcol.

Come trattare i tessuti delicati?

Per i tessuti delicati passiamo ad esporti un altro metodo. In questo caso è necessario usare un composto lubrificante, come ad esempio la glicerina mescolata ad un cucchiaino di aceto. Risciacquare e poi strofinare delicatamente con acqua e alcol. Fatto? Risciacqua ancora il capo in oggetto.

Discorso a parte per la seta. Trattandosi di un tessuto molto delicato, è necessario intervenire con acqua gassata. Tolta la macchia è possibile asciugare con phon!

E per smacchiare la moquette e i tappeti?

Hai accidentalmente macchiato la moquette o il tuo tappetto preferito con un po’ di caffè? Nessun problema. Per questo tipo di macchia è possibile usare un po’ d’acqua tiepida o, se possibile, un po’ d’acqua gassata! Vuoi un’alternativa? Allora puoi ricorrere tranquillamente all’alcol e all’aceto mescolati insieme in parti uguali. Se la macchia da rimuovere è vecchia, la soluzione migliore è la lisciva con il sale, da ricoprire con glicerina. Dopo l’applicazione, lascia agire per circa mezz’ora e poi risciacqua.

Come togliere le macchie dal materasso?

A chi non è capitato di sorseggiare il caffè a letto, magari in una giornata uggiosa e fresca? A chi non è successo di farlo cadere per sbaglio? Per rimediare vi consigliamo di buttare il materasso! No, ovviamente scherziamo! Ecco come eliminare, in modo facile e naturale, le macchie presenti sul materasso. Per ottenere il composto da versare all’interno di un contenitore provvisto di spray, procurati questi ingredienti, nelle dosi qui consigliate:

  • Glicerina
  • 4 bicchieri di acqua bollente
  • 2 cucchiai di sapone di Marsiglia grattugiato
  • 2 cucchiai di bicarbonato
  • 1 bicchiere di aceto bianco

Hai preso tutto? Allora procedi mischiando insieme: acqua bollente con sapone di Marsiglia, bicarbonato e aceto bianco. Con un batuffolo di cotone, inumidito con la glicerina, tampona la macchia e poi lascia che agisca (dovrebbero bastare circa 15 minuti). Fatto questo, puoi usare sulla parte interessata il composto che hai preparato, strofinando con una pezza pulita e umida.

Cosa non devi usare per le macchie di caffè?

Ti capiterà di leggere di utilizzare, per togliere efficacemente le macchie, tuorlo d’uovo o limone. Il consiglio è: non farlo. Quando si tratta di macchie è preferibile ricorrere alle soluzioni “tradizionali” di cui abbiamo parlato, come la glicerina, l’ammoniaca e l’aceto di mele. Ricorda infine che se la macchia è fresca, la scelta più efficace è l’acqua molto calda a contatto diretto con la parte interessata.

Che fare quando sei fuori casa?

La domanda sorge spontanea: come togliere macchie di caffè quando si è fuori casa? Inumidisci la parte con acqua frizzante e strofina fino ad eliminare completamente l’alone. Per asciugare il capo, aiutati con un’asciugatrice per mani, generalmente sempre presente all’interno della maggior parte delle attività commerciali.

Questo tutto ciò che c’è da sapere sull’argomento del giorno: come togliere macchie di caffè. Speriamo di esserti stati utili, continua a seguirci per rimanere aggiornato e goderti il tuo caffè in qualsiasi momento della giornata.

come-decalcificare-la-macchina-del-caffè

Come decalcificare la macchina del caffè!

Vuoi sapere come decalcificare la macchina del caffè? Bene, allora questo articolo fa certamente al caso tuo. Non ci sono dubbi che utilizzando la macchinetta del caffè in maniera più o meno assidua il calcare si possa depositare, compromettendone il corretto funzionamento. La domanda allora sorge spontanea, come si può eliminare? Sono più efficaci i rimedi moderni o in alternativa è possibile optare per un anticalcare naturale? Scopriamolo insieme! Buona lettura…

Come decalcificare la macchina del caffè: parliamo di calcare

Ecco una delle domande più frequenti che si pone chi è costretto a far i conti con questo fastidioso problema: come si forma il calcare? Quest’ultimo è presente nell’acqua a causa dello scioglimento delle rocce calcaree durante il tragitto che porta l’acqua dalla fonte fino a raggiungere la valle. A temperature elevate, poi, il calcare tende a cristallizzarsi e a precipitare. Possiamo dire, più in generale, che il calcare è causato dalla durezza dell’acqua. Quindi, se dal rubinetto di casa vostra esce “acqua dura”, inevitabilmente sarete più soggetti a far fronte questo problema.

Che cosa fare quando il calcare ostacola il corretto funzionamento della tua macchina da caffe’ a cialde o a capsule? Se non è giunto il momento di cambiarla con un prodotto nuovo, allora le soluzioni che ti proponiamo vanno bene per tutte le macchinette. Che tu debba decalcificare Dolce Gusto o decalcificare macchina caffè Mokona Bialetti le soluzioni possibili sono fondamentalmente due. Utilizzare i decalcificanti o ricorrere a metodi naturali.

Ecco come decalcificare la macchina del caffè: i decalcificanti!

Per eliminare il calcare è possibile acquistare decalcificanti chimici, ovvero sostanze che sciolte nell’acqua collaborano a prevenire la formazione del calcare. Vista la destinazione d’uso di questi prodotti e il fatto che per legge i produttori non sono obbligati ad inserire l’elenco riportante gli ingredienti presenti, è importante scegliere con cautela.

Noi ti consigliamo di utilizzare le Bustine di Decalcificante ecologico Bilt, ideali per prevenire il calcare e soprattutto perché sono ecologiche! Sono facili da usare, con scadenza regolare (circa ogni 6 mesi) e vanno bene per la macchina caffè cialde e capsule:

  • Sciogli il contenuto presente all’interno di una bustina in 1 litro d’acqua
  • Versa il composto ottenuto nel serbatoio dell’acqua
  • Inizia il ciclo di decalcificazione, o se questo è assente, fai uscire l’acqua come se stessi preparando un normale caffè
  • Risciacqua.

Alternative naturali: aceto e bicarbonato?

Se non si vogliono usare le bustine decalcificante, è possibile però ricorrere a soluzioni del tutto naturali. Vediamo insieme le principali:

  • Iniziamo con il parlare dell’aceto. Non si tratta certamente di un prodotto pericoloso, ma alla lunga può danneggiare le parti in gomma della macchina, ecco perché ne consigliamo un uso occasionale. Per una decalcificazione periodica, invece, è preferibile ricorrere all’acido citrico (circa 10 g in 1 litro di acqua).
  • Continuiamo con il bicarbonato. Possiamo dire che il bicarbonato non è pericoloso, inquina poco ed è economico, fattore che certamente non dispiace. Nonostante questi pregi, non possiamo però dire che si tratti di un’efficace alternativa contro il calcare.

  • Finiamo con l’acido citrico. Ha certamente un basso impatto ambientale, ma si trova con più difficoltà. Dove comprarlo? Lo trovi nei consorzi agrari o ancora in negozi specializzati in prodotti “naturali”. Efficace? Sì!

Pulizia e manutenzione della macchina del caffè

Parliamo adesso di manutenzione. Si tratta di un’operazione molto semplice, valida per tutte le macchinette che puoi acquistare su Saida Espresso Cialde. Per prima cosa, anche se può sembrare un accorgimento banale, devi spegnere la macchina del caffè prima di procedere con la pulizia. Fatto? Adesso puoi togliere il filtro anticalcare e il serbatoio per l’acqua, oltre tutte le parti smontabili e sciacquare sotto l’acqua corrente con una spazzola.

Asciuga ogni singola parte e procedi con la pulizia della macchina vera e propria. Aiutati con un panno umido, usando un po’ di sapone di marsiglia disciolto in acqua tiepida, e detergi tutta la superficie esterna. Una volta che tutto è asciutto puoi procedere con il rimontare tutti i singoli pezzi!

 

Ecco qui, questo è tutto ciò che c’è da sapere sul come decalcificare la macchina del caffè. Speriamo che l’articolo ti sia piaciuto. Continua a seguirci sul nostro blog, alla prossima!